Dopo 50 anni ritorna al teatro Valli ‘La forza del destino’

destino_1

Dopo aver aperto la stagione con il focus dedicato a Puccini, la Fondazione I Teatri Reggio Emilia torna al grande repertorio verdiano con ‘La forza del destino’, uno spettacolo coprodotto con i Teatri di Piacenza e Modena: il titolo torna al Teatro Municipale Valli dopo quasi 50 anni (andò in scena l’ultima volta nel 1970).

‘La forza del destino’ è firmata dal regista Italo Nunziata, con la direzione musicale di Francesco Ivan Ciampa alla guida dell’Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna. Due le recite previste, venerdì 1 febbraio (ore 20.00) e domenica 3 febbraio (ore 15.30).

Nel cast le voci del soprano Susanna Branchini (Leonora), del tenore Luciano Ganci (Don Alvaro) e dei baritoni Mattia Denti (il Marchese di Calatrava) e Kiril Manolov (Don Carlo). L’azione dell’opera si svolge fra Italia e Spagna, nel 1700: ma, come spiega il regista “Insieme allo scenografo ed alla costumista, postdatando l’ambientazione originaria della trama alla seconda parte dell’800, abbiamo pensato ad un allestimento che ci permettesse di trasmettere immediatamente al pubblico il senso di smarrimento e di straniamento provato dai protagonisti nella loro continua lotta con il Destino.

Un impianto scenografico che potesse mettere in evidenza con chiarezza le complicate vicende dei protagonisti, ma che al tempo stesso, senza soluzione di continuità tra le diverse scene, permettesse di mutare ed allungare lo spazio dell’azione da dei “primi piani” più raccolti per le scene più intime a dei “campi lunghi” per le scene di massa. Ambienti con pochi ma forti segni indicativi del luogo dell’azione, scevri da qualsiasi volontà rappresentativa puramente oleografica. Luoghi che vivano dello stesso sentimento di precarietà e sperdimento, di “scollamento” dalla realtà vissuto dai personaggi nell’essere spinti dal destino e dalle proprie azioni ad un continuo pellegrinare in posti differenti. Pur mantenendo una riconoscibilità ed un taglio storico, anche per i costumi linee, forme e colori mettono in evidenza le diverse personalità dei protagonisti e le loro differenti mutazioni di contesto d’azione. Una voluta ed oculata scelta di gamma cromatica, in simbiosi con i colori dello spazio scenico, sottolinea la dimensione del coro visto quasi come un unico personaggio e ne rafforza l’unità di presenza in scena”.

Teatro Municipale Valli
Venerdì 1 febbraio 2019, ore 20.00
Domenica 3 febbraio 2019, ore 15.30
La forza del destino
Melodramma in quattro atti su libretto di Francesco Maria Piave, Antonio Ghislanzoni
dal dramma Don Álvaro o La fuerza del sino di Ángel Perez de Saavedra
musica di GIUSEPPE VERDI

Personaggi e Interpreti
Il marchese di Calatrava Mattia Denti
Donna Leonora, sua figlia Susanna Branchini
Don Carlo di Vargas, suo figlio Kiril Manolov
Don Alvaro Luciano Ganci
Il Padre guardiano Marko Mimica
Fra Melitone Marco Filippo Romano
Preziosilla, giovane zingara Judit Kutasi
Curra Cinzia Chiarini
Mastro Trabuco Marcello Nardis
Un alcade, un chirurgo Juliusz Loranzi

ORCHESTRA REGIONALE DELL’EMILIA ROMAGNA
CORO DEL TEATRO MUNICIPALE DI PIACENZA

direttore Francesco Ivan Ciampa
regia Italo Nunziata
scene Emanuele Sinisi
dipinti Hannu Palosuo
costumi Simona Morresi
luci Fiammetta Baldiserri
maestro del coro Corrado Casati

NUOVO ALLESTIMENTO

Coproduzione Fondazione Teatri di Piacenza, Fondazione Teatro Comunale di Modena, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu