Reggio. Dopo 45 anni, di cui 26 da direttore, Egidio Campari lascia le Farmacie comunali

campari_capelli

Dopo 45 anni da dipendente, di cui 26 anni da direttore, il 30 aprile 2021 sarà l’ultimo giorno di lavoro del dott. Egidio Campari (nella foto a destra con il presidente di Fcr Andrea Capelli), prima del meritato pensionamento.

Farmacista, cresciuto all’interno dell’azienda, ha vissuto e accompagnato tante trasformazioni, guidando e proponendo molte delle innovazioni che hanno portato la ex municipalizzata ad essere una tra le Aziende Speciali nel campo della distribuzione farmaceutica che ci vengono invidiate in tutta Italia. La presenza e l’evoluzione del magazzino, di cui è stato responsabile dal 1988 al 1994, è forse il tratto distintivo che ha accompagnato la storia dell’Azienda. Oggi nella sua attività caratteristica con una rete di 28 farmacie gestite direttamente e 11 farmacie gestite in convenzione per conto di altri Comuni dell’area vasta, Egidio Campari ci lascia una azienda che porta avanti l’imprinting ricevuto 120 anni fa quando il sindaco Roversi decise di aprire la prima farmacia comunale per distribuire i farmaci alla parte allora maggioritaria della popolazione che non se li poteva permettere economicamente.

Il direttore Campari ha sempre trasmesso a tutti i suoi collaboratori, dai dirigenti ai dipendenti, questo atteggiamento improntato al servizio del cittadino, al dispensamento di salute e di benessere come bene comune. “Ho sempre condiviso le informazioni – ha detto Campari salutando i dipendenti e i colleghi dirigenti – e non ho mai tenuto per me le mie conoscenze, perchè quello che ho imparato e che ho cercato di lasciarvi non l’ho imparato a dei corsi o con dei master, ma sbattendo la testa contro il muro.”

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di attribuire all’attuale vice direttore Carlo Bergamini le funzioni di Direttore e rappresentante legale dell’azienda speciale, dal primo di maggio e fino al conferimento definitivo dell’incarico di Direttore che avverrà come previsto dalle leggi e dallo Statuto aziendale.

“Campari ci lascia una azienda solida e ben strutturata – ha commentato il presidente di FCR Andrea Capelli – con i dirigenti delle varie aree e divisioni che sono pronti a prendere il testimone e cogliere le nuove sfide con la consapevolezza che, uscendo di scena un fuoriclasse d’altri tempi ed impossibile da sostituire, dovremo cambiare lo schema di gioco e ritrovare in una sempre più affiatata e motivata collaborazione di squadra, insieme con il nuovo capitano Bergamini, mantenere i risultati e vincere le nuove sfide che in questa delicatissima fase storica di pandemia ci vengono poste ogni giorno.”

Campari continuerà il suo impegno non più dentro ma a fianco dell’azienda, rappresentandola nei confronti delle istituzioni grazie al suo recente incarico come coordinatore regionale di Assofarm Emilia-Romagna, l’associazione di categoria che riunisce e rappresenta tutte le Farmacie pubbliche della nostra regione.

“Ringrazio Campari – commenta infine Bergamini – e tutti coloro che hanno riposto fiducia in me per la prossima guida di FCR ; sono estremamente onorato e raccolgo con grande senso di responsabilità il testimone passato da Campari , consapevole del grande valore che questa Azienda rappresenta per la comunità di Reggio Emilia e della difficile sfida che, insieme a tutta la squadra di FCR, mi impegno a portare avanti. Campari è stato il vero capo delle Fcr, che con lui divennero grandi”.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu