Donna di 50 anni si fa male sulle sponde del lago Palo: recuperata dall’elisoccorso

intervento Lago Palo Soccorso Alpino infortunata

Nel pomeriggio di domenica 24 ottobre il Soccorso Alpino parmense della stazione Monte Orsaro è intervenuto sulle sponde del lago Palo, nel territorio comunale di Monchio, per aiutare un’escursionista infortunata.

La donna, una cinquantenne residente in provincia di Parma, stava partecipando a una gita organizzata dal Cai, ma quando il gruppo si trovava ormai a pochi metri dalla sponda del lago si è procurata una distorsione alla caviglia – con sospetta frattura – accompagnata da un dolore molto forte, tale da non consentirle di proseguire la passeggiata in autonomia.

I compagni di passeggiata che erano con lei hanno immediatamente dato l’allarme: sul posto si sono dirette due squadre del Soccorso alpino e i vigili del fuoco, ma considerata la zona particolarmente impervia è stato attivato anche l’elicottero del 118, decollato da Pavullo.

Una volta giunti sul posto, i soccorritori hanno immobilizzato la gamba della donna infortunata e hanno atteso l’arrivo dell’elicottero: l’escursionista è stata quindi recuperata con il verricello e trasportata fino alla vicina località di Prato Spilla, dove è stata affidata all’ambulanza della Croce Rossa di Palanzano, che l’ha trasportata all’ospedale Maggiore di Parma per accertamenti.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu