Covid, vaccino arriva in Italia

Furgone con i vaccini passa al Brennero

Ha varcato questa mattina la frontiera del Brennero, proveniente dal Belgio, il furgone con le prime 9.750 dosi del vaccino anti-Covid di Pfizer-Biontech destinate all’Italia. Scortato dai carabinieri, il mezzo si dirige verso Roma. Da sabato le dosi saranno divise per ogni regione e il 27 dicembre, giorno del V-day partirà la vaccinazione.

Le prime 9.750 dosi verranno somministrate a medici, infermieri e personale sanitario a partire dal 27 dicembre, data fissata per il ‘vaccine-day’ europeo. Nell’aeroporto militare di Pratica di Mare, sul litorale romano, tutto è pronto per l’avvio dei lavori, secondo le tappe scandite dall'”Operazione Eos”, disposta dal Ministro Guerini, su richiesta del Commissario Straordinario Arcuri e in stretta cooperazione con la sua struttura e con il Ministero della Salute. In una prima fase dall’aeroporto partiranno i lotti del vaccino Pfizer, ma sarà la seconda fase quella di maggior lavoro per l’hub militare: quando i punti di somministrazione passeranno da 300 a 1500 e partirà la campagna vaccinale di massa, presumibilmente tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio, diventerà quello il cuore logistico della distribuzione.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu