Casina. Brucia sterpaglie, muore ustionato un 65enne

Soccorso Alpino fuoristrada

Un uomo di 65 anni è morto ieri sera a causa delle gravissime ustioni riportate per un rogo divampato da alcune sterpaglie che stava bruciando. E’ successo a Casina, sull’Appennino Reggiano.

I familiari, dopo le 21, hanno dato l’allarme perché non lo hanno visto rientrare, dopo che era andato nel bosco per lavori di pulizia. Sono cominciate le ricerche da parte di Soccorso alpino, vigili del fuoco e carabinieri. Intorno alle 23.30 è stato trovato il corpo, le ustioni non gli avevano lasciato scampo. Secondo la ricostruzione, una volta acceso il fuoco, non è stato probabilmente più stato in grado di governare le fiamme e ha cercato riparo tra dei rovi. Sulla dinamica stanno indagando i Carabinieri. La salma dell’uomo, un infermiere da poco in pensione, è a disposizione dell’autorità giudiziaria.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu