Camera e Senato, via Parlamento dimezzato

senato_art

Cambiamenti per Camera e Senato in vista delle prossime sedute di Aula. La XIX legislatura prende l’avvio con la riduzione di un terzo dei parlamentari. Palazzo Madama vedrà al lavoro solo 200 senatori elettivi al posto di 315, mentre a Montecitorio si passa da 630 deputati a 400. I nuovi ‘inquilini’ di Montecitorio troveranno nell’Emiciclo progettato da Ernesto Basile 400 scranni attrezzati per intervenire e votare e, a differenza dei colleghi uscenti, avranno a disposizione una maggiore disponibilità di spazio per muoversi, specialmente nella parte alta e nella parte bassa dell’enorme sala.

In particolare, sono state eliminate le postazioni dell’ultima, della penultima e della prima fila, e resteranno vuoti quattro posti in ciascuno dei due settori ai lati estremi e tre in ognuno dei rimanenti sei settori.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu