Cambio di guardia a Casina: il nuovo vicesindaco è Ilaria Cilloni, subentra a Maurizio Cineroli

cilloni_a

Il nuovo vicesindaco di Casina sarà la 48enne, Ilaria Cilloni, già assessore con delega a scuola, sociale e sanità, politiche giovanili, cultura. Il cambio si è rende necessario dopo che Maurizio Cineroli, vicesindaco dal 2016, ha rassegnato il mandato di seconda carica della municipalità casinese per motivi lavorativi.
“Ringrazio Maurizio Cineroli per il suo lungo e straordinario operato – spiega il sindaco Stefano Costi -. Maurizio, persona competente e volenterosa resterà comunque consigliere e assessore con le deleghe a associazioni, turismo e trasporti. Dò il benvenuto, in questa nuova veste a Ilaria Cilloni dopo il suo primo anno di mandato”.


Saranno anche ridistribuite le deleghe dell’agricoltura, allo stesso sindaco Costi, e della sicurezza, attribuita a Tommaso Manfreda, che è già assessore a lavori pubblici, ambiente, sport, politiche energetiche. Confermate le deleghe dell’assessore Sara Morani a edilizia privata, urbanistica, commercio, attività produttive.
La nomina di Ilaria Cilloni al ruolo di vicesindaco avverrà nel consiglio comunale Casinese del 4 novembre prossimo.
“Confermo e rilancio il mio impegno per la comunità – spiega Ilaria Cilloni che, per altro, sarà la prima vicesindaco donna dell’Unione montana –. Intendo seguire il percorso di Maurizio Cineroli, con cui ci siamo scambiati idee e pensieri. Lo ringrazio per quanto ha fatto e farà e rispetto la sua decisione, frutto di un grande senso di responsabilità. Ho la consapevolezza che in questo percorso non sono sola e credo che potremo continuare, assieme, ad essere a servizio del nostro meraviglioso Comune”.
“Ringrazio tutta la giunta – spiega Maurizio Cineroli – per avere accolto la mia scelta che deriva dalla necessità di impegnarmi maggiormente nella realtà aziendale di famiglia. In questi anni ho imparato tanto e incontrato moltissime persone, coltivando anche nuovi rapporti di amicizia. Ringrazio per l’opportunità avuta e sono sicuro che il Comune è e continuerà a restare in buone mani”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu