Bologna. Festa di compleanno in una casa affittata dai genitori, 14 giovani multati per violazione delle norme anti-Covid

carabinieri auto notte

Intorno alla mezzanotte tra sabato 23 e domenica 24 gennaio i carabinieri hanno interrotto una festa di giovani in un appartamento in zona San Felice, a Bologna. I militari sono stati avvisati dai vicini, che hanno segnalato al 112 rumori e musica provenienti da diverse ore da un appartamento della zona.

All’arrivo sul posto i carabinieri hanno scoperto nell’abitazione una quindicina di giovani di 16 e 17 anni che si erano ritrovati per festeggiare il compleanno di un’amica. L’appartamento era stato preso in affitto per una giornata proprio dai genitori della festeggiata.

I militari hanno identificato quattordici minorenni tra ragazzi e ragazze: sono stati tutti multati per violazione delle norme anti-Covid (il Dpcm vigente, infatti, vieta esplicitamente le feste nei luoghi al chiuso e gli assembramenti di persone non conviventi in abitazioni private) e affidati ai genitori. Non sono invece stati presi provvedimenti nei confronti dei genitori che hanno affittato la casa per la festa della figlia.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu