MotoGp. Bagnaia e Ducati sul tetto del mondo

bagnanaia_a

Francesco ‘Pecco’ Bagnaia è campione del mondo di Moto Gp 2022. Il classe ‘97 nativo di Torino è il primo italiano in assoluto a riuscirci in sella alla Ducati, regalando alla casa di Borgo Panigale il secondo titolo piloti della storia a distanza di 15 anni da quello di Casey Stoner.

L’ultimo pilota azzurro a laurearsi campione del mondo, invece, era stato Valentino Rossi con la Yamaha nel 2009, mentre scorrendo l’albo d’oro bisogna tornare addirittura al 1972 per trovare un italiano campione su moto italiana: Giacomo Agostini con la MV Augusta in classe 500.

Per Pecco Bagnaia decisivo il nono posto ottenuto nel Gran Premio dI Valencia nell’ultimo appuntamento della stagione, con il rivale Fabio Quartararo giunto quarto al traguardo.

Alex Rins vince l’ultimo Gran Premio della stagione, quello di Valencia, chiudendo davanti a Brad Binder e Jorge Martin. Ma la grande notizia di giornata è la conquista del primo titolo piloti Moto Gp da parte di Francesco Bagnaia, che trionfa tagliando il traguardo da nono dopo una gara passata a controllare senza correre troppi rischi.

Arriva quarto invece Fabio Quartararo, che viene quindi spodestato dal trono di campione dal suo amico e rivale italiano.

MotoGp: Sottosegretario Borgonzoni: “Italia sul tetto del mondo. Da Bagnaia e Ducati un capolavoro”.
«Una grande notizia per tutti gli appassionati di sport e ancora di più per noi bolognesi. Le mie congratulazioni a Francesco “Pecco” Bagnaia e alla Ducati: insieme oggi avete compiuto un capolavoro, portando l’Italia sul tetto del mondo». Così il Sottosegretario di Stato per la Cultura Lucia Borgonzoni.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu