Al Palazzo dei Musei di Reggio la mostra “In scala diversa. Luigi Ghirri, Italia in Miniatura e nuove prospettive”

mostra In scala diversa Luigi Ghirri

Venerdì 29 aprile al Palazzo dei musei di Reggio è stata inaugurata la mostra “In scala diversa. Luigi Ghirri, Italia in Miniatura e nuove prospettive”, a cura di Joan Fontcuberta assieme a Matteo Guidi e Ilaria Campioli, che fa parte del circuito espositivo ufficiale di Fotografia Europea 2022.

In esposizione ci sono una quarantina di scatti vintage provenienti dall’Archivio eredi Luigi Ghirri e una selezione di circa ottanta new prints – in gran parte inediti – provenienti dall’archivio della fototeca della biblioteca Panizzi di Reggio. Le fotografie di Ghirri sono presentate per la prima volta in dialogo con una ricca selezione di materiali provenienti dall’archivio del parco Italia in Miniatura di Viserba, in provincia di Rimini: uno straordinario archivio composto da migliaia di documenti (mappe, disegni, appunti, schizzi, cartoline, ritagli di giornale, planimetrie, aerofotografie) prodotti e raccolti alla fine degli anni Sessanta dal suo fondatore, il ravennate Ivo Rambaldi, come riferimento per la costruzione dei plastici per il parco tematico.

Un’altra sezione della mostra, invece, è dedicata ai progetti fotografici realizzati da un gruppo di lavoro formato da studenti e studentesse e da artisti e artiste emergenti, catalizzato da Fontcuberta e Guidi a partire da un workshop condotto all’istituto superiore per le industrie artistiche – Isia di Urbino, nelle Marche.


Nelle giornate inaugurali del festival la mostra, a ingresso libero, sarà aperta venerdì 29 aprile dalle 19 alle 23, sabato 30 aprile dalle 10 alle 23 e domenica primo maggio dalle 10 alle 20; da lunedì 2 maggio, invece, osserverà gli orari di visita del Palazzo dei musei (martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13, venerdì, sabato, domenica e giorni festivi dalle 10 alle 18).

Associato alla mostra c’è anche un ricco weekend inaugurale con eventi, conferenze, visite guidate e incontri con i curatori. Sabato 30 aprile alle 11 ai chiostri di San Pietro è in programma la conferenza dal titolo “Sotto un’altra luce. Tra albe e tramonti. La Puglia di Luigi Ghirri”: lo storico dell’arte Carlo Arturo Quintavalle dialogherà con Gianni Leone e Adele Ghirri, con la moderazione di Elena del Drago. Alle 15, invece, al Laboratorio Aperto dei chiostri i curatori Joan Fontcuberta, Matteo Guidi e Ilaria Campioli presenteranno la mostra: la conferenza sarà moderata da Francesco Zanot. A seguire ci si potrà spostare a Palazzo dei Musei, dove alle 16.30 (in inglese), alle 17 e alle 17.30 (in italiano) i curatori accompagneranno i visitatori alla scoperta della mostra.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu