A Villa Minozzo terminati i lavori di consolidamento della storica frana di Roncomezzano di Serravalle

frana Villa Minozzo a Roncomezzano di Serravalle

Si sono conclusi gli interventi di consolidamento della storica frana di Roncomezzano di Serravalle, nel territorio comunale di Villa Minozzo, in provincia di Reggio. I lavori, finanziati con 210mila euro e ultimati alla fine di aprile, hanno permesso di stabilizzare la frana, riattivatasi a causa dei numerosi episodi di maltempo e abbondanti precipitazioni che hanno colpito ripetutamente il territorio reggiano negli ultimi anni, mettendo così in sicurezza gli edifici e le strade (sia comunali che provinciali) della zona.

L’opera è stata progettata e realizzata dal servizio reggiano dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile e fa parte dei quattordici interventi finanziati con circa 4,2 milioni di euro del piano Proteggi Italia 2019 per la mitigazione del dissesto idrogeologico in Emilia-Romagna.

La frana, che si era attivata per la prima volta negli anni Ottanta, causando la distruzione di una stalla, è stata oggetto negli anni di ripetuti interventi di consolidamento da parte dell’agenzia regionale. L’ultimo di questi si è reso necessario dopo che era stata accertata una riattivazione della nicchia di distacco di circa 500 per 300 metri. Una ricognizione, effettuata con l’uso di droni da parte dei tecnici dell’agenzia regionale, ha evidenziato un arretramento della nicchia superiore che interessava il nucleo abitato di Serravalle.

Per consolidare l’area del dissesto sono state quindi realizzate due strutture di contenimento su pali di 800 millimetri di diametro, collegate in testa da una trave-muro dotata di tiranti. Le opere di trivellazione dei pali sono state precedute da saggi mirati alla verifica dei parametri geotecnici.

“Si conclude così un altro importante cantiere per la prevenzione del dissesto idrogeologico”, ha spiegato l’assessora regionale all’ambiente e alla Protezione civile Irene Priolo, “in un’area che per 40 anni è stata oggetto di molti interventi conseguenti all’evento franoso e ai fenomeni di maltempo ripetuti che hanno interessato la zona. A questo proposito ci tengo a ringraziare tutti i tecnici regionali della sede di Reggio del Servizio area affluenti Po che dalla scorsa estate hanno lavorato con grande professionalità e impegno per restituire sicurezza al territorio e ai suoi abitanti. La cura e la prevenzione del nostro territorio hanno conseguenze positive ed evidenti sulla vita di tutti noi”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu