25 aprile, ucraini di Maidan cancellati da Casa Cervi

casa_cervi_25

L’Associazione Italia-Ucraina Maidan non parteciperà al 25 aprile di Casa Cervi, a Praticello di Gattatico nella Bassa reggiana. La decisione è arrivata dopo le polemiche sollevate dal mondo antifascista reggiano che sostiene che quell’associazione sia “nata in seguito al colpo di Stato del 2014”.

Casa Cervi ha poi postato su Facebook la decisione: “L’Associazione Italia-Ucraina Maidan non sarà il 25 aprile a Casa Cervi.

Le sollecitazioni pervenute da più parti hanno convinto tutti a riconsiderare una richiesta di partecipazione che era nata all’interno di un progetto culturale, insieme alla Fondazione Mondinsieme e ad altre associazioni di migranti.

Noi abbiamo conosciuto sul territorio persone diverse, animate dal nostro stesso spirito antifascista e plurale. La stessa associazione ha condiviso questa decisione.

Casa Cervi resta il luogo del dialogo, della conoscenza, dell’impegno, nella complessità del nostro tempo, nel dramma delle guerre contemporanee. Con una discriminante irrinunciabile: l’antifascismo.

A Casa Cervi il 25 aprile saremo tutti insieme, uniti oggi come allora per il cambiamento del mondo e della storia.

Istituto Alcide Cervi

Fondazione Mondinsieme”.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu

Invia un nuovo commento