18enne investita sulla via Emilia a Cadè, disposta l’autopsia

cires

Disposta l’autopsia per la 18enne studentessa morta dopo essere stata investita a Villa Cadè (Reggio) mentre stava attraversando la via Emilia.
Adriana Cires, 18 anni, studentessa al liceo Ulivi di Parma, dove frequentava la sezione linguistica, era stata travolta giovedì mattina, erano circa le 6.30, mentre stava andando a prendere l’autobus che l’avrebbe portata a Sant’Ilario con ultima destinazione Parma, città nella quale andava a scuola.

Inizialmente per la 18enne, centrata da un furgone Fiat Iveco guidato da un 27enne, residente in provincia di Reggio Emilia, si era creduto che tutto sarebbe stato risolto con 40 giorni di prognosi in Ortopedia all’Arcispedale Santa Maria Nuova. Ma poi, improvvisamente, le condizioni della giovane si sono aggravate tanto da portarla alla morte. Decesso che è in seguito stato ufficialmente dichiarato dai medici dell’ospedale alle 13 di sabato scorso.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu