Zucchero per il Grade con 6 nuove calamite

zucchero_grade

Zucchero Sugar Fornaciari sostiene Fondazione GRADE Onlus. Una splendida notizia ufficializzata nei giorni scorsi dal Gruppo Amici dell’Ematologia: il cantautore di Roncocesi infatti ha concesso l’utilizzo delle copertine di sei album per realizzare altrettante calamite da collezione, stampate fronte-retro, per sostenere la Onlus che da oltre 30 anni porta avanti progetti per i pazienti oncoematologici e a sostegno di varie attività e reparti dell’Ausl-Irccs di Reggio Emilia.

Si tratta delle copertine di Shake, Fly, Chocabeck, La sesiòn cubana, Black Cat e D.O.C, pietre miliari della recente produzione di Zucchero. I magneti presentano sul fronte la perfetta riproduzione delle copertine degli album, e sul retro riportano i dati per devolvere il 5×1000 alla Fondazione (codice fiscale 91075680354, firmando nella casella “Volontariato”). I magneti da collezione saranno disponibili dai prossimi giorni sul sito maxdevilstore.com: l’azienda Maxdevil di Novellara è infatti partner ufficiale del GRADE per quanto riguarda il merchandising, e oltre ai magneti da collezione con gli album di Zucchero, sullo store online sono a disposizione capi di abbigliamento e altri gadget con logo GRADE.

Lo staff di Fornaciari spiega che Zucchero “ha aderito poiché è molto importante dare sostegno, ognuno con le proprie possibilità, a realtà come la Fondazione GRADE di Reggio Emilia che contribuisce alla realizzazione di progetti legati alla cura delle malattie oncoematologiche”.

“Non possiamo che essere estremamente grati e anche orgogliosi che Zucchero abbia scelto di sostenere il GRADE” afferma il Presidente della Fondazione, Francesco Merli. “Avere tra i nostri amici un artista del calibro di Sugar Fornaciari, conosciuto in tutto il mondo, ci emoziona profondamente: nonostante questa dimensione internazionale, Zucchero mantiene le proprie radici nel nostro territorio, a cui resta fortemente legato. È un personaggio amatissimo dalla comunità reggiana, e che in questo modo dimostra una grande sensibilità e attenzione verso gli altri, per la quale lo ringrazio di cuore”. Conclude Merli: “Attualmente, dopo aver concluso il progetto GRADE-No-Limits per sostenere progetti di ricerca, siamo impegnati verso un nuovo, importantissimo obiettivo: l’acquisizione della nuova SPECT/CT, un’apparecchiatura di grande importanza per il reparto di Medicina Nucleare: viene impiegata per tutti i tipi di scintigrafia (dinamica, planare, Total-body), e permetterà di migliorare nettamente la definizione morfologica. Una dotazione del costo di 700.000 euro: un traguardo ambizioso che contiamo di riuscire a raggiungere grazie al sostegno della comunità, e ora anche di un suo straordinario rappresentante come Zucchero”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu