(Video) Reggio e il Covid, il sindaco Vecchi: si va a lavorare, si va a scuola e si sta a casa. E sulla protesta: deve essere civile e non fatta da ubriachi

vecchi_fb

Salgono anche a Reggio Emilia i numeri del contagio da Coronavirus, il sindaco Luca Vecchi torna in diretta Facebook: “E’ altamente probabile che nei prossimi tempi ci saranno altre restrizioni. Ci sono troppe persone in giro. Si deve andare a lavorare, auspicabile andare a scuola. Per il resto si deve rimanere a casa”.

E sulle manifestazioni di protesta il sindaco ha spiegato: “Abbiamo deciso di dialogare con le associazioni di categoria e lo abbiamo fatto in modo civile. Ma se si viene sotto il Comune, come è accaduto nei giorni scorsi, a protestare e urlare da ubriachi, magari anche tirati di coca e a offendere le forze dell’ordine, così non va bene”.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu