“Vanno evitati assembramenti per feste Natale”

Roberto Speranza in conferenza stampa

“Massima precauzione, prudenza ed evitare il più possibile assembramenti durante le vacanze di Natale”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervistato da Fabio Fazio a “Che tempo che fa” su Rai3.

C’è un elemento di preoccupazione da parte del governo”, ha ammesso il ministro, “ci stiamo confrontando e valuteremo le soluzioni possibili”. “Oggi l’Italia è il Paese dell’Ue che ha l’obbligo vaccinale più esteso per varie categorie”, ha osservato, “dopo di che verificheremo i dati epidemiologici e anche la portata della variante Omicron. Le misure che sceglieremo saranno sempre ponderate rispetto alla situazione”. “Sicuramente c’è una situazione non semplice a livello europeo e anche a livello italiano”, ha sottolineato il ministro, “i numeri sono in crescita, anche se ancora di gran lunga migliori di altri Paesi europei. Un situazione un po’ migliore la nostra, ma è del tutto evidente che c’è una crescita significativa piuttosto costante nelle ultime settimane e che se continua così può rischiare di mettere in difficoltà le strutture sanitarie”.

“I primi dati che ci arrivano ci dicono che la terza dose ci consente di riavere un livello di protezione molto significativo. Invito tutti quelli che ne hanno diritto di farlo nel più breve tempo possibile perché è lo scudo migliore che ci può preparare a quando la fra qualche settimana la variante Omicron sarà molto più presente nel nostro Paese”. “Fare la terza dose e usare la mascherina, queste armi che abbiamo, sono uno scudo significativo alla variante omicron”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu