Schizza il carburante, i partiti chiedono taglio tasse

benzina_pompe

Per la legge di conversione del decreto bollette “speriamo che ci siano risorse aggiuntive, sarebbe davvero opportuno. Bisogna però confrontarsi col governo, cosa che faremo nei prossimi giorni”.

A dirlo è stato il relatore del disegno di legge alla commissione Attività produttive della Camera, Luca Squeri (Forza Italia) a margine dei lavori. “Proporrò la sterilizzazione dell’Iva sui carburanti, perlomeno per l’Iva aggiunta rispetto agli aumenti. Comincia ad essere una cifra significativa, 10 centesimi al litro, è poco rispetto all’impennata dei prezzi ma almeno è qualcosa”, aggiunge.

Contro gli aumenti dei prezzi di benzina e diesel, ormai sopra 2 euro al litro, FdI, Forza Italia e Lega chiedono un intervento sulle accise. I gestori di Faib Confesercenti, Fegica Cisl, Figisc/Anisa Confcommercio propongono il ritorno della cosiddetta ‘accisa mobile’, che consente, “da una parte, di sterilizzare gli aumenti dell’Iva (già oggi maggiori di 7,00 centesimi al litro rispetto solo a due mesi fa) e, dall’altra, di creare un minimo di stabilità per famiglie ed operatori economici”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu