Reggio. Via Emilia San Pietro è un set come a Hollywood: secondo giorno di riprese tra curiosi e cacciatori d’autografi

cinema-a

Reggio e la via Emilia assomigliano sempre di più a un set di Hollywood. Lunghe colonne di camion, mezzi che sono presenti anche in viale Isonzo (nei controviali della circonvallazione) bloccano la strada, mentre biciclette, auto d’epoca e i più svariati oggetti di scena prendono vita per le scene del film su Enzo Ferrari, la cui casa natale per il regista americano Michael Mann è in via Emilia San Pietro al numero 22.


Così la città di Reggio Emilia sta assistendo in questi giorni a un grande movimento per le vie del suo centro. Sono infatti state chiuse alcune strade. E le modifiche alla viabilità sono previste fino al prossimo 4 settembre.

Da martedì sono iniziate le riprese tra casting presi d’assalto e appostamenti dei cacciatori d’autografi sono iniziate. Basato sul libro del 1991 Enzo Ferrari, “The Man and the Machine”, il film biografico porta Hollywood nei luoghi del Cavallino, tra Modena, Maranello, Reggio Emilia, Fiorano Modenese e Novellara. Ambientato durante l’estate del 1957 il film racconta l’epopea del Drake interpretato da Adam Driver, protagonista nel 2021 di “The Last Duel” e “House of Gucci”, di Ridley Scott, alle prese con le difficoltà dell’azienda e del suo matrimonio turbolento, alla vigilia della Mille Miglia, che avrebbe da un lato portato al trionfo della sua vettura e del suo cavallo di razza Piero Taruffi, ma che dall’altro, con l’incidente di De Portago, avrebbe decretato la fine delle corse su strada. Nel cast, accanto a Driver-Ferrari, il regista de “L’ultimo dei Mohicani”, “Collateral” e “Heat”, grande appassionato e collezionista Ferrari, ha voluto due “divine” del cinema come Penélope Cruz e Shailene Woodley nella parte, rispettivamente, della moglie Laura Garello e dell’amante Lina Lardi.

Le modifiche al traffico.
Nel “parcheggio ex Cappuccini”, ovvero nell’area di parcheggio del controviale di viale Isonzo tra viale Nobili e piazzale Duca degli Abruzzi, sono previsti:

il divieto di sosta con rimozione eccetto i mezzi utilizzati dalla produzione;

il divieto di circolazione veicolare eccetto i mezzi della produzione;

il doppio senso di circolazione da e per via Nobili nelle aree non occupate dai mezzi della produzione in sosta.

In via Emilia San Pietro:

Fasi gialle: durante tutte le operazioni di ripresa, allestimento, prove, organizzazione del set, il divieto di sosta con rimozione sul margine sud della via, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Navona e l’intersezione con via Giorgione;

Fasi arancione: in corrispondenza del civico 22, per fasi, secondo le necessità della produzione, esclusi gli orari di maggior traffico veicolare, il restringimento della corsia BUS, il senso unico alternato regolato da movieri e l’interruzione del transito pedonale sul marciapiede nell’area interessata dai lavori;

Fasi rosse: l’interruzione del transito veicolare e pedonale nel tratto tra l’intersezione con via dell’Abbadessa (esclusa) e l’intersezione con via Gabbi (esclusa) per brevissimi periodi durante i giorni di effettuazione delle riprese cinematografiche. Di conseguenza, durante le Fasi rosse, sono previsti la deviazione del transito veicolare avente direzione est (Modena) da via Emilia San Pietro su via dell’Abbadessa-piazza San Domenico-via Gabbi – Emilia San Pietro direzione est, e il divieto di transito in via Roma nel tratto fra via Dante Alighieri e via Emilia San Pietro per i mezzi di lunghezza superiore a 7 metri.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu