Reggio. Un 23enne senza mascherina spintona gli agenti, denunciato

polizia municipale locale Reggio

Era in centro senza mascherina e, per evitare il “verbale”, ha spintonato gli agenti della Polizia locale. Il giovane, un 23enne residente in città, è perciò stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato per il mancato uso del dispositivo di protezione delle vie respiratorie.
Il fatto è accaduto nella serata di martedì 22 giugno, durante i controlli congiunti tra la Polizia locale e la Questura di Reggio Emilia per il presidio del territorio e la vigilanza del rispetto delle norme per il contenimento della pandemia.

Nel corso dei controlli effettuati dal nucleo Antidegrado della Polizia locale all’interno di esercizi commerciali nella zona tra via Roma e via Secchi, poco dopo le 21 gli agenti hanno sorpreso il titolare di un minimarket situato in via Secchi mentre vendeva alcolici in bottiglie di vetro oltre l’orario consentito.
Mentre contestavano queste irregolarità, gli agenti hanno notato un giovane che, senza mascherina, stava passeggiando all’esterno del locale. Dopo aver fermato il ragazzo, la pattuglia gli ha chiesto una motivazione per il mancato uso della mascherina. A quel punto il 23enne, nel tentativo di evitare la multa, ha strattonato gli agenti per riprendersi il suo documento e fuggire. Dopo una breve colluttazione, il giovane è stato fermato e deferito all’autorità giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu