Reggio. Straccia i giornali del bar, prende a pugni le auto e minaccia i militari: arrestata trans 23enne

carabinieri_piazzale_europa

Prima al bar aveva strappato i giornali a disposizione degli avventori, poi, poco più avanti, ha sferrato pugni alle auto che si erano incolonnate al semaforo e quando sono arrivati i carabinieri ha inveito contro di loro minacciandoli di morte. La protagonista della vicenda è una 23enne transessuale colombiana, che dopo avere dato in escandescenza, è stata arrestata dalle forze dell’ordine con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, false dichiarazioni sulla propria identità personale e minacce.

La vicenda ha avuto luogo domenica 1 di agosto alle 7.30, quando i carabinieri hanno sorpreso la 23enne mentre stracciava i giornali di un bar. Poi la 23enne si è lanciata verso il semaforo di piazza Tricolore dove ha iniziato a colpire le auto in colonna. A quel punto per mettere fine al raptus i carabinieri sono intervenuti e hanno fermato la giovane.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu