Capriolo cade in una vasca di raccolta e si lamenta disperato, salvato

Gli agenti della Polizia Locale della Città metropolitana di Bologna, Ufficio di Imola, hanno recuperato questa mattina un giovane capriolo caduto in una grande vasca piena d’acqua all’interno di un’azienda di legname nell’imolese.

A chiamare i soccorsi e a individuare il cucciolo sono stati i dipendenti dell’azienda che, a inizio turno, sono stati attirati da forti lamenti provenienti dall’area in cui si trova la vasca di raccolta delle acque della profondità di 2 metri.

Gli agenti, dopo alcuni tentativi, con l’aiuto di scaletta, laccio di cattura e della strumentazione in dotazione, fornita dal servizio veterinario della ASL di Imola, sono riusciti a trarre in salvo l’animale impaurito che annaspava nell’acqua.

Appena recuperato il capriolo presentava una lieve ipotermia ed è stato quindi asciugato e riscaldato con una coperta di lana e tenuto sotto osservazione. Dopo circa due ore, constatate le buone condizioni di salute, è stato liberato nella zona collinare vicino alla zona industriale di Imola.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu