Reggio. Prova a “spacciare” la carta d’identità egiziana come patente: multa di oltre 5.000 euro

polizia municipale sicurezza stradale alt

Nella mattinata di venerdì 22 ottobre, intorno alle 11, un ragazzo di 26 anni al volante di un’auto è stato fermato in via Pansa da una pattuglia della polizia locale di Reggio: alla richiesta di esibire i documenti, il giovane conducente ha mostrato agli agenti una tessera rilasciata dall’Egitto, con scritte in arabo, sostenendo che si trattasse della patente di guida dello stato nordafricano e di essere ancora in attesa della traduzione giurata.

Gli agenti, tuttavia, non si sono lasciati ingannare e dopo una rapida verifica hanno potuto constatare come si trattasse in realtà di una semplice carta d’identità egiziana, documento autentico ma non valido come patente di guida. Accertata dunque la grave violazione del codice della strada, il ventiseienne è stato sanzionato con una multa da 5.100 euro per guida senza patente.



Ci sono 2 commenti

Partecipa anche tu

Invia un nuovo commento