Reggio. Lo vede con la ex e lo accoltella più volte dentro un negozio di Pieve Modolena

polizia_art

Lo ha accoltellato per gelosia all’interno di un negozio di elettrodomestici, poi è stato arrestato dalla polizia. Il ferito, un 48enne, è stato trasportato in condizioni gravi, anche se non è in pericolo di vita, all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Il fatto è acaduto intorno alle 18 a Reggio Emilia, all’interno di un punto vendita lungo la via Emilia verso Parma, nella frazione di Pieve Modolena.

Protagonista del gesto un uomo 48enne di origini campane che, stando alle prime ricostruzioni investigative, non si era mai dato pace della fine della storia con una donna romena residente a Reggio Emilia. Nel pomeriggio di lunedì le ha inviato un messaggio chiedendo di vedersi, ma lei ha risposto dicendo di essere impossibilitata perché in quel momento si trovava a comprare un frigorifero.

L’uomo, sapendo come la donna vivesse proprio vicino al negozio, si è presentato lì. Quando l’ha vista assieme al nuovo fidanzato avrebbe perso la testa forse accecato dalla gelosia.
Prima lo ha scaraventato contro le casse, prendendolo a pugni.
Poi ha estratto un coltello e lo ha colpito diverse volte. I commessi hanno chiamato immediatamente la questura che ha inviato sul posto diverse Volanti che alla fine lo hanno fermato e arrestato. Dovrà rispondere sicuramente dell’accusa di lesioni personali aggravate, mentre per l’ipotesi di reato del tentato omicidio dipenderà dall’entità della prognosi della vittima.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu