Reggio. Incendio al Centro diurno di via Gattalupa, Marchi: fatto grave e incomprensibile

marchi_new

Dice in una nota l’assessore al Welfare del Comune di Reggio Emilia, Daniele Marchi: “E’ esecrabile e incomprensibile l’atto vandalico compiuto da sconosciuti ai danni del Centro diurno ‘Tagliavini e Ferrari’ di via Gattalupa. Se non si registrano danni fisici alle persone (l’incursione è avvenuta quando la struttura era chiusa), le 20 persone che frequentano quotidianamente il luogo di incontro e aiuto, e le loro famiglie, sono però le vittime indirette di questa azione. Un fatto gravemente negativo, prima di tutto perché a pagarne le conseguenze sono persone anziane, fragili e del tutto innocenti, oltre agli operatori del Centro diurno che si prendono cura di loro.

Il Centro diurno è attualmente inagibile e lo sarà fino a quando gli accertamenti degli inquirenti e successivamente i lavori di ripristino lo richiederanno. I danni procurati dall’incendio, a quanto si è appreso dai primi riscontri, hanno coinvolto l’impianto elettrico e nell’edificio si è sviluppato anche un allagamento.

Nel frattempo la Asp Città delle persone e il Comune, assieme alle famiglie interessate, hanno predisposto un piano di accoglienza per gli ospiti, che saranno accolti in altri Centri diurni dell’azienda Asp”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu