Reggio. In casa aveva quattro piante di marijuana e dosi già pronte: denunciato un ragazzo di 20 anni

marijuana Bagnolo

Da tempo i carabinieri di Bagnolo in Piano, in provincia di Reggio, stavano indagando su un giro di spaccio in paese: i militari, dopo aver indirizzato i propri sospetti su un ragazzo di 20 anni residente a Reggio, hanno ottenuto dalla procura reggiana un decreto di perquisizione a carico del giovane.

Con il provvedimento in mano, mercoledì 28 luglio i carabinieri bagnolesi – supportati dai colleghi della stazione di Correggio e del nucleo cinofili di Bologna – si sono recati presso l’abitazione del 20enne, trovando nell’appartamento circa quattro grammi di marijuana, un bilancino di precisione, quattro piccole piante di marijuana e tutto il materiale necessario per la coltivazione delle stesse piantine e per il confezionamento delle dosi da spacciare.

Dopo aver sequestrato tutto il materiale rinvenuto, i carabinieri hanno formalizzato a carico del ragazzo una segnalazione in stato di libertà: dovrà rispondere dei reati di produzione e spaccio di stupefacenti. Nel contesto della stessa indagine i militari hanno anche segnalato in via amministrativa alla prefettura reggiana sei giovani quali assuntori di sostanze stupefacenti.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu