A Reggio il concorso per quartetto d’archi Premio Paolo Borciani verso la volata finale

teatro Valli Reggio premio Borciani 2021

Sta entrando nella sua fase cruciale il concorso internazionale per quartetto d’archi Premio Paolo Borciani, iniziato lo scorso 5 giugno: dopo le quattro prove sostenute in questi giorni dagli otto quartetti d’archi in gara, sabato 12 giugno alle 19 la giuria – presieduta da Emmanuel Hondré – annuncerà i tre quartetti finalisti che si contenderanno l’ambito premio.

La finalissima si svolgerà domenica 13 giugno a partire dalle 18 al teatro municipale Valli. I finalisti eseguiranno un brano da loro scelto, davanti al pubblico (sono pochissimi i biglietti ancora disponibili per assistere dal vivo, anche a causa della limitata capienza dovuta alle regole anti-Covid, mentre è possibile acquistare un accesso per assistere al concerto in diretta streaming) e alla giuria: quest’ultima – della quale fanno parte anche Martin Beaver, Francesco Dillon, Anthea Kreston, Jana Kuss, Alexander Lonquich e Antoine Tamestit – si riunirà infine per decretare il vincitore del premio Borciani e di tutti gli altri premi e riconoscimenti in palio.

Al primo classificato sarà assegnato un premio di 25.000 euro: il quartetto vincitore avrà una residenza artistica a Reggio nel corso della stagione 2021-2022 e una tournée internazionale, coordinata da Lorenzo Baldrighi Artists Management in collaborazione con Konzertdirektion Goette, Amburgo, per Germania, Austria e Svizzera; L’Agence, Parigi, 
per la Francia; Ivy Artists, L’Aia, per Belgio, Olanda e Lussemburgo; Sulivan Sweetland, Londra, per il Regno Unito, che li porterà ad esibirsi nelle più prestigiose sale da concerto.

Saranno inoltre assegnati un premio di
 10.000 euro per il quartetto secondo classificato, un premio di
 5.000 euro per il quartetto terzo classificato, un premio speciale
 di 3.000 euro per la migliore esecuzione della nuova composizione “Uta-Ori. Weaving Song for string quartet” (commissionata a Toshio Hosokawa), un premio del pubblico
 di 2.000 euro, il premio Under 20 (assegnato da una giuria di giovanissimi) di mille euro e una borsa di studio dalla Jeunesses Musicales Deutschland.

Per seguire l’evoluzione del concorso sono inoltre a disposizione aggiornamenti in tempo reale sui canali social del Premio Borciani (Facebook e Instagram), con presentazioni dei partecipanti, interviste, brevi clip video e registrazioni audio per vivere anche da casa la magia della musica.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu