Reggio. Famiglie senza linea telefonica fissa a Santa Croce, interpellanza in Consiglio

santa_croce_art

Diversi cittadini reggiani residenti nel quartiere di Santa Croce, in Viale Ramazzini, Spani, Manodori e Bisi, hanno segnalato che da Dicembre 2020 non hanno o hanno con malfunzionamenti e interruzioni del servizio, la copertura del segnale per la rete telefonica fissa. Più volte hanno chiamato singolarmente il servizio assistenza di Telecom ma senza ottenere tangibili risultati e il ripristino effettivo della rete per la quale continuano a pagare regolari bollette.
I consiglieri proponenti di questo documento hanno chiamato il servizio Telecom Italia il 20 Gennaio 2021 ma non ha avuto conferme per l’effettivo ripristino della rete come spesso succede per servizi erogati da multinazionali private che offrono servizi di effettiva pubblica utilità. La rete telefonica fissa, soprattutto in questo periodo di covid, diventa di vitale importanza per i cittadini per combattere il senso di isolamento, si pensi soprattutto agli anziani.

“Su richiesta della Signora Lorella e di altre famiglie del quartiere Santa Croce abbiamo depositato questo documento in Comune perchè l’Ente si faccia carico del problema di alcune famiglie di Viale Ramazzini, Spani, Manodori e Bisi. Queste da dicembre 2020 non hanno la linea telefonica fissa funzionante, e anche se continuano a pagare le bollette. Hanno chiamato Telecom ma il problema non si risolve con il disservizio che segue. Chiediamo che il Comune contattati come ente pubblico la multinazionale privata per risolvere la faccenda.”

I consiglieri firmatari dell’interpellanza: De Lucia (PD), Montanari (PD), Burani (Immagina Reggio), Benassi (Più Europa), Perri (Reggio E’) e Aguzzoli (M5s).

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu