Reggio. Auto rubata e poi spinta in una scarpata nel Crostolo

auto_rubata

Gli agenti della Polizia locale di Reggio Emilia hanno ritrovato nella mattinata di sabato 14 maggio, un’auto nell’alveo del Crostolo al confine tra la città e il territorio di Cadelbosco. Il mezzo, sottratto al legittimo proprietario qualche giorno prima, era stato spinto giù dalla scarpata da ignoti.

Nella prima mattina di sabato, la telefonata di un cittadino allarmato alla centrale operativa della Polizia locale ha fatto scattare le ricerche. L’uomo, durante la passeggiata mattutina sul lungocrostolo, aveva intravisto un’auto alla fine della scarpata sulla sponda opposta del torrente. Una pattuglia di agenti della zona Sud-Ovest si è messa alla ricerca del mezzo faticando non poco per individuare l’auto seminascosta dalla vegetazione. Una volta ritrovato il mezzo, grazie alla denuncia di furto presentata qualche giorno prima, gli operatori del Comando si sono messi in contatto con il proprietario che si è presentato subito sul posto, prendendo in custodia il mezzo. Gli agenti, in collaborazione con la Questura reggiana, stanno conducendo le indagini per risalire agli autori del furto.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu