Quirinale. “Se serve, ci sono”, sarà Mattarella bis. Iniziata l’ottava votazione

Sergio Mattarella Pavia

La prima richiesta in qualche modo formale al Presidente della Repubblica è arrivata dal presidente del Consiglio, Mario Draghi: resti per “il bene e la stabilità del Paese”.

Arrivata la settima fumata nera. Il presidente uscente ottiene 387 voti, l’ex magistrato Carlo Nordio 64. Alle 16.30 è prevista la seconda votazione della giornata.

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha sottolineato che l’unità tra le diverse forze politiche si ottiene soltanto “attorno a Mattarella”. ”Fi sosterrà la rielezione del presidente Mattarella – scrive su Twitter Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Fi – Avevamo espresso la necessità di avere un politico al Colle, siamo stati coerenti nelle nostra scelta, fatta nell’interesse superiore del Paese”.

La settima votazione nella mattinata. Al via la settima votazione in Parlamento per eleggere il nuovo presidente della Repubblica. Anche oggi – come è accaduto ieri – ci sarà una seconda votazione prevista alle 16.30. I grandi elettori di Forza Italia si astengono così come dovrebbero fare quelli della Lega. Il Pd dovrebbe invece votare scheda bianca come ha fatto Italia dei Valori. Il M5s vota si apprende che continuerà a votare scheda bianca.

E’ stato intanto sospeso il vertice di maggioranza presso il gruppo di Forza Italia. “C’erano tutti tranne Conte” ha riferito Matteo Renzi. Subito fonti del Movimento precisano: “il presidente e gli altri leader hanno convenuto di aggiornarlo più tardi in mattinata”. Prima si sono tenute le riunioni delle assemblee dei grandi elettori dei partiti.

“Siamo di fronte a passaggi delicati dai quali dipende non solo il futuro nostro, del nostro partito, ma anche del paese, abbiamo addosso gli occhi degli italiani ed è molto importante comportarci con responsabilità. Lo ha detto il segretario Pd, Enrico Letta, nel corso della riunione alla Camera. “Per fortuna che c’è il Pd e per fortuna che c’è l’unità del Pd”, ha aggiunto Letta fra gli applausi.



Ci sono 2 commenti

Partecipa anche tu
  1. Il Santo

    COSA C’ENTRA GESU’ CON LA REPUBBLICA DEI PEONES ? E’ TUTTO INGESSATO, E VOI VILI CRONISTI, APPOGGIATE I LUGUBRI TIZI DELLA POLITICA ?

  2. spirito

    “Se serve, ci sono”
    ————————————————————————————————————————————————————————

    Gesù Cristo, figlio di Dio, uomo come noi attraverso Maria Vergine, nel tempo ma fuori dal tempo: Tu ci sei e non ci abbandonerai.

    “In spem contra spem”

    Veni sancte spirito


Invia un nuovo commento