Quadro di Klimt rubato e ritrovato a Piacenza, i pm chiedono l’archiviazione del caso

Klimt Ritratto di Signora quadro

Il furto del quadro “Ritratto di Signora” del pittore Gustav Klimt, rubato dalla galleria d’arte moderna Ricci Oddi di Piacenza nel febbraio del 1997 – poco prima di una mostra speciale in galleria, durante i lavori di ristrutturazione dell’edificio – e ritrovato da alcuni giardinieri (che stavano eseguendo dei lavori di ripulitura di un’edera che copriva una parete esterna del museo) nel dicembre del 2019 in una borsa nascosta in un vano esterno della stessa galleria, è destinato a rimanere un cold case.

La procura della città emiliana, infatti, non ha individuato elementi a carico delle tre persone per le quali inizialmente erano stati ipotizzati i reati di concorso in furto e ricettazione, e ha dunque chiesto l’archiviazione per tutte e tre le posizioni. L’ultima parola ora spetta al giudice per le indagini preliminari, chiamato a pronunciarsi sul caso.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu