Parma, il boss di Cosa Nostra Totò Riina morì per cause naturali

riina

Il boss della mafia Totò Riina, il 17 novembre 2017, il giorno dopo il suo 86esimo compleanno, è morto per cause naturali nel reparto detenuti dell’ospedale Maggiore di Parma, dove era ricoverato in Terapia intensiva.

La Procura della città emiliana, che aprì un fascicolo nell’ipotesi tecnica di omicidio colposo, a carico di ignoti, per poter svolgere l’autopsia, ha in seguito chiesto l’archiviazione. Al termine degli accertamenti medico-legali non sono infatti emersi elementi di sospetto a carico di nessuno. L’autopsia venne a suo tempo disposta in quanto il decesso era avvenuto in ambiente carcerario e si voleva quindi eliminare ogni dubbio. La salma di Totò Riina venne poi trasportata in Sicilia e tumulata nella città natale del mafioso, Corleone.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu