Kobe Bryant, luci a colori su ponti Calatrava

Kobe-Bryant-Last-Day

In memoria di Kobe Bryant – il campione della Nba amatissimo dai reggiani anche per la sua militanza nella Pallacanestro Reggiana, deceduto un mese fa a 41 anni, in un incidente in elicottero a Calabasas (Los Angeles) insieme con la figlia tredicenne Gianna Maria e altre persone – i tre Ponti di Santiago Calatrava e la fontana del teatro Municipale Valli di Reggio Emilia, stasera e domani sera vengono illuminati dei colori giallo e viola.

A Modena. I colori dei Lakers, lunedì 24 febbraio, giorno della commemorazione pubblica a Los Angeles del campione. Le fontane restano colorate anche martedì 25 febbraio

Lunedì 24 febbraio le fontane di piazza Roma si coloreranno di giallo e viola in onore di Kobe Bryant in occasione della commemorazione pubblica della stella del basket e della figlia Gianna che si svolgerà allo Staple Center di Los Angeles. Le fontane saranno illuminate con i colori della squadra dei Lakers anche martedì 25 febbraio.

L’iniziativa nasce anche su sollecitazione del mondo sportivo modenese per ricordare con un segno tangibile il grande campione statunitense che ha sempre avuto un forte legame con l’Italia.

La data del 24 febbraio è stata scelta per la commemorazione pubblica perché unisce simbolicamente i numeri delle maglie di Kobe Bryant e della figlia tredicenne Gianna (il 24 e il 2) morta con lui il 26 gennaio nell’incidente in elicottero nel quale sono scomparse altre sette persone: le due coetanee e compagne di squadra di Gianna, Alyssa e Payton, l’allenatore di baseball John Altobelli e la moglie Keri, genitori di Alyssa, Sarah Chester, madre di Payton, Christina Mauser, assistant coach di Bryant nella squadra della figlia, e il pilota Ara Zobayan.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu