Modena ricorda Giuseppe Mazzini a 150 anni dalla morte del patriota

mazzini-guerre

Sabato 12 marzo, alle 10.30, Modena ricorda i 150 anni della morte di Giuseppe Mazzini con una cerimonia commemorativa che si svolge nella piazza a lui dedicata, dove al centro si trova il busto in bronzo del patriota italiano protagonista e ispiratore del Risorgimento. Insieme agli organizzatori dell’Associazione mazziniana italiana, sezione di Modena “Riccardo Mordacci”, vi partecipano il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e Massimo Gaudina, capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea.

Proprio Gaudina sarà tra i relatori dell’iniziativa in programma alle 11 al Teatro Guiglia di via Rismondo 73 dedicata a “L’Europa di Mazzini e l’Europa attuale”. Intervengono anche Giorgio Montecchi, presidente del comitato di Modena dell’Istituto per la storia del Risorgimento e Roberto Balzani, professore di Storia contemporanea all’Università di Bologna e presidente del Sistema museale Alma Mater Studiorum; presiede Walter Parenti.

L’iniziativa è promossa in collaborazione con la rivista “Il Panaro” e il patrocinio del Comune di Modena per approfondire la conoscenza del padre del Risorgimento italiano che intuì tra i primi l’importanza di sviluppare l’unità dell’Europa.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu