Modena, cacciatore multato per il mancato rispetto delle limitazioni anti-Covid e del calendario venatorio

Polizia provinciale Modena controllo

Nella mattinata di lunedì 18 gennaio un cacciatore è stato sorpreso dalla Polizia provinciale di Modena nelle campagne modenesi nonostante la giornata non fosse tra quelle previste dal calendario venatorio per la caccia migratoria.

Il cacciatore, inoltre, è stato fermato in un territorio comunale diverso da quello di residenza e senza un giustificato motivo, facendo scattare anche la sanzione per il mancato rispetto delle limitazioni anti-Covid previste in zona arancione, che prevedono il divieto di allontanarsi dai confini del proprio comune (se non per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o di necessità, rientro alla propria abitazione o residenza). L’uomo è stato sanzionato dalla polizia: dovrà pagare complessivamente 502 euro di multa.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu