Martedì 8 giugno torna il PA Social Day: anche l’Emilia-Romagna protagonista

PA Social Day 2021

La ripresa e la resilienza dell’Italia passano anche dalla comunicazione, con lo smart working e il lavoro digitale ormai assoluti protagonisti del quotidiano: saranno queste le tematiche al centro del PA Social Day, in programma nella giornata di martedì 8 giugno.

L’appuntamento, ideato e organizzato da PA Social (prima associazione nazionale dedicata alla comunicazione e all’informazione digitale), è giunto alla quarta edizione e vedrà quest’anno una modalità mista, con ospiti in studio e collegamenti da remoto, per una lunga diretta alla quale prenderanno parte comunicatori, giornalisti, social media manager, amministratori pubblici, professionisti, manager, enti pubblici, utilities e imprese.

Saranno 18 le città italiane protagoniste dell’evento dedicato a social, chat e intelligenza artificiale: una maratona “live” – dalle 9 alle 19 – che potrà essere seguita in diretta sulle pagine Facebook, LinkedIn, YouTube e Twitch di PA Social, con aggiornamenti costanti anche sui principali social con l’hashtag #PAsocial.

Bologna e l’Emilia-Romagna saranno sotto i riflettori per mezz’ora a partire dalle 11.40 grazie all’incontro-dibattito “Digital Direction – Se gestisci non subisci”, incentrato sugli aspetti del lavoro digitale nel 2021: nel mirino, in particolare, il fenomeno dello smart working e le sue conseguenze, come l’iper-operatività e gli effetti sociali scaturiti da esso, che stanno rivoluzionando le modalità lavorative di enti pubblici, aziende e liberi professionisti. L’incontro sarà condotto e moderato dalla giornalista e componente del direttivo nazionale di PA Social Luisa Gabbi.

Interverranno, nell’ordine: Raffaella Pierpaoli, coordinatrice dell’area social di Intarget e autrice di uno studio sulla pandemia e sull’evoluzione dell’approccio da parte di diversi brand alla responsabilità sociale; Simona Branchetti, giornalista, anchorwoman del Tg5 e autrice del libro “Donne! È arrivato lo smart working. Opportunità o trappola?”, edito per Leima Edizioni proprio durante la pandemia; Andrea Zappi, formatore, socio fondatore e amministratore delegato di Green Team, che – insieme al direttore del Giornale della Protezione Civile e coordinatore di PA Social Emilia-Romagna Luca Calzolari – dialogherà sulle nuove modalità del lavoro digitale per i formatori e su come stia mutando il percorso di formazione di docenti e formatori che devono ripensare la formazione a distanza.

“Il quadro è complesso e costantemente in divenire”, hanno sottolineato i coordinatori di PA Social Emilia-Romagna Luca Calzolari, Alessio Pecoraro ed Eleonora Zaccheroni, “ma la direzione digitale ormai impressa al paese può essere un’opportunità per il rilancio dell’economia e, se gestita correttamente, offrire un miglioramento della condizione professionale nel pubblico e nel privato. Sarà inoltre l’occasione per ricordare Francesca Barbieri, nota come @Fraintesa, giovane blogger di San Prospero di Modena, attiva a Milano, che ci ha lasciati due mesi fa e che è stata uno straordinario esempio di comunicazione, oltre che di coraggio”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu