Martedì 4 ottobre a Reggio la presentazione del romanzo “I Maschilisti. Autobiografia erotica” di Grasselli

Pier Francesco Grasselli foto di Matteo Consolini

Martedì 4 ottobre lo scrittore reggiano Pier Francesco Grasselli festeggerà il suo compleanno con la presentazione del suo ultimo romanzo “I maschilisti. Autobiografia erotica” (Mursia Editore). L’appuntamento è a partire dalle 20 presso “Vino natural durante” e “DiVino” di via del Guazzatoio a Reggio: durante la serata sono in programma brevi reading dalle opere dell’autore, il tutto condito dai vini delle due enoteche reggiane.

Ambientato tra Reggio e Roma, come sottolinea l’autore “è un romanzo crudo, provocatorio e anticonformista, che piacerà a chi è stufo della dittatura ipocrita del buonismo. Si parla molto di sesso e la componente autobiografica è cospicua”.

“I maschilisti. Autobiografia erotica”, che con uno stile ironico, irriverente e audace sfida il politically correct e la cancel culture, si apre con questo disclaimer dell’autore, quarantenne scapolo e spregiudicato: “Questo romanzo include contenuti per adulti e passaggi estremamente crudi che alcune persone potrebbero considerare inappropriati, discriminatori, sessisti, omofobi, offensivi e lesivi della dignità di etnie, minoranze e confessioni religiose. Per quanto mi riguarda sono contrario a ogni discriminazione, ma quando si tratta di storie e di personaggi letterari non ammetto restrizioni e respingo categoricamente il nuovo “fascismo” del buonismo e del politicamente corretto che pretende di imporre limiti tematici e linguistici. La mia personale opinione è che oggi sia andato completamente perduto il senso della provocazione e che si tenda a prendere tutto troppo sul serio. Questo sta instupidendo la società, che invece di riflettere, comprendere e imparare, si limita a “cancellare”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu