Mappa europea dei contagi Ecdc, l’Emilia-Romagna resta in zona arancione

2021w32_COVID19_EU_EEA_Subnational_Combined_traffic

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) ha aggiornato la mappa dei contagi di nuovo coronavirus alla data del 19 agosto 2021 confermando i colori di tutte le regioni italiane: l’Emilia-Romagna, assieme alla maggioranza delle regioni italiane, rimane dunque in zona arancione, ovvero tra le aree d’Europa in cui il virus Sars-Cov-2 sta circolando a livelli medi.

Il Molise si conferma unica regione italiana in zona verde, mentre le regioni in zona rossa restano sei: Toscana, Marche, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. La mappa è basata sui dati trasmessi dagli Stati membri dell’Unione europea al sistema Tessy (The European Surveillance System).

Per quanto riguarda il resto d’Europa, invece, la mappa dell’Ecdc continua a contraddistinguersi sempre di più per la presenza di aree in zona rossa: tra queste la penisola iberica – tutto il Portogallo e l’intera Spagna, quest’ultima con alcune regioni anche in rosso scuro – e la Francia, completamente in zona rossa e con alcune regioni del sud (più la Corsica) in rosso scuro. Rosso scuro anche per Cipro e per la parte settentrionale dell’Irlanda, che per il resto del suo territorio è in zona rossa.

Sono in zona rossa, invece, l’Islanda, l’Estonia, la Lituania, la Grecia (con alcune isole in rosso scuro), la Bulgaria e alcune regioni di Belgio, Olanda, Germania, Danimarca, Norvegia, Finlandia e Svezia.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu