Mancati versamenti Iva per 308.000 euro, confiscate due case a un imprenditore di Carpi

Guardia di finanza Reggio controlli

La Guardia di Finanza di Modena ha confiscato due immobili del valore complessivo di trecentomila euro a un imprenditore di Carpi, legale rappresentante di una società del settore tessile, per una vicenda legata al mancato versamento dell’Iva. L’esecuzione del provvedimento è stata avviata dopo la condanna definitiva dell’imprenditore. L’indagine era partita nel 2010 e ha portato le Fiamme Gialle modenesi a scoprire un mancato versamento dell’imposta sul valore aggiunto per un ammontare di circa 308.000 euro; l’imprenditore, inoltre, avrebbe donato alla figlia i due immobili in questione, nel tentativo di evitare la possibile confisca.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu