Letta: non mi ricandido alla guida del Pd

L’analisi del segretario del Pd Enrico Letta dopo il voto: “Oggi è un giorno triste, gli italiani hanno scelto la destra. Il Partito democratico è la prima forza di opposizione nel Parlamento e nel Paese”.

Enrico Letta annuncia “un’opposizione dura e intransigente”, lanciando una prospettiva sul proprio futuro e su quello del partito che ha guidato alle elezioni: “Faremo tutte le analisi, gli errori ci sono e ci sono stati, io faccio una scelta nell’interesse massimo di un partito che ha bisogno di avviare la costruzione della legislatura e convocare il congresso” dice quello che ormai sembra un segretario uscente. E aggiunge, sempre in riferimento al congresso: “Credo sia meglio convocarlo piuttosto che cominciare altre dinamiche che farebbero perdere tempo, è il mio gesto di amore verso il partito, la mia leadership finirà appena il congresso avrà individuato una nuova leadership”.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu

Invia un nuovo commento