La Reggiana batte il Pescara (2 a 0) e ritrova la vetta della classifica

La Reggiana lunedì sera al Mapei Città del Tricolore ha battuto per 2 a 0 il Pescara e ritrovato la testa della classifica, dove riaggancia a 59 punti i cugini e rivali per la scalata alla B del Modena. I granata hanno iniziato bene la partita mettendo dubito in difficoltà gli abruzzesi. Già all’8′ la squadra di Aimo Diana ha conquistato un rigore, quando il giovane Nzita ha steso Guglielmotti in area. Zamparo ha poi segnato l’1 a 0. Nella ripresa 75’ il Pescara è rimasto in dicei dopo il rosso a Nzita. Mentre al 79’ Arrighini fa un assist per Radrezza che chiude la partita.
commettendo così l’errore che i ragazzi di mister Diana stavano aspettando. Zamparo non si è lasciato sfuggire l’occasione e senza problemi ha segnato il gol del vantaggio (tredicesima rete stagionale per l’arciere).
Bravo il portiere granata Venturi che al 28’ è riuscito a deviare in angolo l’unico pallone pericoloso del Pescara. I biancazzurri non sono riusciti a cambiare passo per tutto il primo tempo.

La classifica del girone B di serie C: Reggiana, Modena 59; Virtus Entella, Cesena 45; Ancona Matelica, Pescara 42; Gubbio, Vis Pesaro 32; Siena, Carrarese 31; Lucchese, Olbia, Pontedera 29; Teramo 28; Fermana 25; Imolese, Aquila Montevarchi 23; Grosseto, viterbese 21; Pistoiese 20.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu