Iren sospende la chiusura dei contatori e rinvia il recupero crediti per le partite Iva in zona rossa e arancione

Iren sede cartello

Il gruppo Iren, alla luce del pesante impatto negativo sull’economia della seconda ondata di Covid-19, ha deciso di interrompere fino al 7 gennaio 2021 le nuove azioni di sospensione o riduzione delle forniture (gas, luce, acqua e teleriscaldamento) dettate da motivi di morosità per le piccole attività commerciali in difficoltà operanti nelle regioni in zona rossa o arancione.

Il provvedimento è destinato in particolare alle partite Iva “e costituisce – ha commentato la multiutility– un’azione di supporto per le piccole imprese nell’imminente periodo natalizio di auspicata ripresa, confermando ancora una volta, in un momento così delicato per l’Italia, l’attenzione di Iren al tessuto economico dei territori serviti”.

Il gruppo Iren ha anche ricordato ai propri clienti (nuclei familiari e imprese) in situazioni di oggettiva difficoltà economica la possibilità di richiedere la rateizzazione di quanto dovuto per le forniture direttamente al Servizio clienti dell’azienda.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu