Merola: zona rossa, Bologna a un passo

Virginio Merola fascia tricolore Bologna

Il sindaco di Bologna Virginio Merola, ospite della trasmissione “Start” su Sky TG24, ha lanciato l’allarme per la situazione dei contagi sul territorio della Città metropolitana di Bologna: “Siamo a un passo dalla zona rossa”, ha detto.

Nuovo possibile cambio di colore all’orizzonte, dunque, per un territorio che nei giorni scorsi era prima passato dalla zona gialla a quella arancione – il 21 febbraio scorso, assieme all’intera regione Emilia-Romagna, per decisione del Ministero della salute – e poi da arancione al cosiddetto “arancione scuro”, un rafforzamento in senso restrittivo della zona arancione deciso dalla stessa Regione (in accordo con i rappresentanti degli enti locali) per la Città metropolitana di Bologna e l’Imolese e in vigore dal 27 febbraio.

“Dalla nostra Asl al nostro sistema ospedaliero ci segnalano che la situazione dei ricoveri sta aumentando in modo notevole e che il peggio deve ancora avvenire. Penso che da qui a venerdì dovremo valutare ulteriori restrizioni”, ha ammesso Merola.

Al momento la zona “arancione scuro”, provvedimento più restrittivo rispetto a quanto previsto dalle misure nazionali per la zona arancione, prevede lo stop agli spostamenti – anche all’interno del proprio comune, comprese le visite a parenti e amici – se non per motivi di lavoro, salute e necessità, oltre a limitazioni sulle lezioni in presenza: l’attività didattica è consentita esclusivamente a distanza per tutte le scuole di ogni ordine e grado e per l’Università, mentre rimane in presenza solo per i servizi educativi 0-3 anni e per le scuole d’infanzia.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu