Reggio. Eboli (FdI): disagio giovanile, la giunta lo conoce da tempo, ma non sa cosa fare

Marco Eboli Fratelli d’Italia

Scrive il portavoce comunale di Fratelli d’Italia a Reggio Emilia, Marco Eboli: “La clip del trapper Gani ha scoperchiato il vaso di Pandora su una situazione nota da almeno 15 anni, come dichiarato dal gestore della “Casetta” del Campo di Marte, luogo ove è stata girata una parte del video. Del dilagante disagio giovanile però ne è a conoscenza anche il Comune, se l’assessore De Franco ha dichiarato, che è noto da tempo e riguarda tutta la città ma “come Giunta stiamo ragionando sull’approccio migliore per intervenire”. Come può essere che la Giunta abbia messo, da molto tempo, un problema allarmante come il disagio giovanile, sotto il tappeto, e solo ora, dopo la diffusione della clip musicale lo rende noto alla città, gettandosi però la zappa sui piedi per non aver fatto nulla? Comportamento irresponsabile e inadeguato per il centrosinistra che governa la città. Sui problemi, altrettanto inquietanti, della presenza di armi vere e dell’uso e spaccio di droga sta già indagando la Polizia di Stato, alla quale va data piena fiducia. In conclusione, questa vicenda, conferma la totale inadeguatezza del Sindaco Vecchi e della sua Giunta. Auspico che, una volta passato il clamore mediatico, non tornino a mettere i problemi sotto il tappeto”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu