E’ morto don Athos Righi, il successore di don Giuseppe Dossetti

athos_righi_a

Nel pomeriggio è morto in Giordania a 77 anni don Athos Righi, sacerdote e monaco della Piccola Famiglia dell’Annunziata, comunità fondata da Giuseppe Dossetti, di cui è stato il successore.
Era stato colpito da una grave emorragia cerebrale il 15 dicembre, spiega l’arcidiocesi.

Entrato giovanissimo nella comunità, l’ha guidata per molti anni, anche da Monte Sole. Dal 2013 si trovava nella comunità della Piccola Famiglia a Maìn, in Giordania (nel territorio del Patriarcato di Gerusalemme dei Latini), dove la comunità è presente dal 1983.
La scomparsa di don Athos, prosegue l’arcidiocesi, “ha suscitato profonda commozione nelle Chiese di Gerusalemme e di Bologna. Don Athos è stato assistito fino all’ultimo dai fratelli e dalle sorelle della comunità”. La Chiesa bolognese “si unisce in preghiera affidando questo suo sacerdote a Dio, Padre di misericordia”.

Le esequie si terranno domani, lunedì 21 dicembre, in Giordania alle 9 italiane, seguite dalla sepoltura al convento francescano al Monte Nebo. La cerimonia, informa l’arcidiocesi di Bologna, sarà soggetta ai forti limiti dettati dalle norme per la pandemia. Ci si potrà collegare via streaming sul canale 12portebo a partire dalle 9, ora italiana.

La Chiesa di Bologna si riunirà per la messa di congedo presieduta dal cardinale arcivescovo Matteo Zuppi martedì 22 dicembre alle 14.30 in Cattedrale, anch’essa trasmessa in streaming.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu