Dalla Regione un milione di euro per finanziare altri 73 progetti di promozione dello sport

ciclismo ruote sketch

Dal basket al judo, dal ciclismo all’atletica, dalla scherma al volley, senza dimenticare altre importanti discipline: sono 73, nel complesso, i progetti per la promozione della pratica motoria e sportiva finanziati con un milione di euro dalla Regione Emilia-Romagna, che li considera uno strumento fondamentale di benessere fisico e psicologico, di educazione e di inclusione sociale.

I progetti biennali, frutto in particolare dell’iniziativa di enti locali, associazioni e società sportive, saranno sostenuti dalla Regione con contributi pari al 50% della spesa ammissibile. La graduatoria definitiva è stata approvata dalla giunta regionale nell’ambito delle attività relative alle politiche per lo sport, coordinate dal capo della segreteria politica della presidenza Giammaria Manghi.

“Continuiamo il nostro impegno a sostegno dello sport, a fianco degli enti pubblici, oltre che delle tantissime associazioni sportive che operano in Emilia-Romagna, grazie alla passione di tanti volontari. Lo sport è salute e benessere psicofisico, è passione e agonismo. Ma è anche una straordinaria opportunità di inclusione sociale e per i più giovani una palestra di vita, grazie alla quale imparare i valori del rispetto dell’avversario e del sacrificio”, ha sottolineato il presidente della Regione Stefano Bonaccini.

Un impegno da parte della Regione che, secondo Bonaccini, “non è venuto meno in questi due anni, durante i quali abbiamo cercato di aiutare in modo concreto un settore che è stato tra i più colpiti dalla pandemia. Ora che possiamo guardare con più fiducia al futuro, lo sport può essere una preziosa occasione per ripartire, oltre che di sviluppo e di promozione del territorio”.

Questi 73 progetti vanno ad aggiungersi ai 128 già approvati e finanziati dalla Regione alla fine del 2021 con oltre 1,4 milioni di euro, soldi che sono andati a sostenere manifestazioni e competizioni sportive promosse su tutto il territorio dalle numerose realtà associative dilettantistiche attive in Emilia-Romagna.

Complessivamente, dunque, la cifra stanziata è salita a oltre 2,4 milioni per 201 iniziative di promozione sportiva: 4 in provincia di Piacenza, con un contributo regionale di 45.513 euro; 12 in provincia di Parma (170.802 euro); 20 in provincia di Reggio (241.892 euro); 30 in provincia di Modena (320.107 euro), 72 nel territorio della città metropolitana di Bologna (882.519 euro); 8 in provincia di Ferrara (90.681 euro); 17 in provincia di Ravenna (185.282 euro); 20 in provincia di Forlì-Cesena (226.068 euro); 11 in provincia di Rimini (151.849 euro). A questi vanno aggiunti sette progetti proposti da società con sede legale fuori dall’Emilia-Romagna ma attive sul territorio regionale, finanziati complessivamente con 101.125 euro.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu