Coronavirus, Vinci: sia attivato anche il corpo militare della Croce Rossa italiana

Gianluca Vinci

Scrive in una nota il deputato reggiano della Lega Gianluca Vinci: “Vista la situazione l’emergenza sanitaria in atto con medici, infermieri e personale sanitario oberati da lavoro intenso e turni massacranti, considerato che il Coronavirus richiederà ancora purtroppo tempo per essere completamente, ed essendovi la disponibilità di ulteriore personale sanitario formato e disponibile immediatamente in ambito militare, ci si chiede come mai non venga attivato il Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, ed in particolare l’VIII Centro di Mobilitazione CRI di Firenze.
Di questo Centro fa parte anche il gruppo di Reggio Emilia, tra cui diversi medici, infermieri, tecnici sanitari che hanno già da tempo dato la propria disponibilità ad intervenire con effetto immediato.
È arrivato il momento che tutti siano mobilitati, per questo presenterò a breve una interrogazione parlamentare per chiedere l’intervento del Governo”.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu
  1. Beatrice Allegrini

    BLOCCO TOTALE DI TUTTI I MEZZI PUBBLICI IN TUTTA ITALIA !!!!!! FAR CIRCOLARE SOLTANTO AUTO PRIVATE E CON GIUSTIFICAZIONE DI EMERGENZA….SALUTE …..FARMACIA…..SPESA , APPROVVIGIONAMENTO. SOLTANTO COSI CE LA FAREMO E TUTTI PARTECIPERANNO !!!! SENZA SOLLEVARE PAURE …..PANICO …..PUNIZIONI IN AMMENDE PESANTI O PRIGIONE!!!! GIÀ OGGI A ROMA IL PRIMO OMICIDIO IN SEGUITO AD UNA LITE IN FAMIGLIA !!! ASCOLTATE I CITTADINI PRIMA DI IMPARTIRE ORDINI!!!
    QUESTO SMS VA ALLE ISTITUZIONI IN NOME DEL POPOLO ITALIANO


Invia un nuovo commento