Controlli in gelaterie, Nas sequestrano 112 kg tra Parma, Piacenza, Modena e Reggio Emilia

nas_gelaterie

Sequestrati, dai Carabinieri del Nas di Parma, 112 chili di prodotti alimentari scaduti o non tracciati ed elevate sanzioni amministrative per 9.000 euro: è questo il bilancio di una serie di controlli svolti dai militari in diverse gelaterie delle province di Parma, Piacenza, Modena e Reggio Emilia.

Per una gelateria del Reggiano, inoltre, è stata disposta la sospensione a seguito di carenze igieniche e alla presenza di ragnatele e ragni e alcune blatte.

Nel dettaglio, in un esercizio nel Parmense sono stati sequestrati 20 chili di prodotti alimentari risultati scaduti ed è stata emessa una sanzione di 2.000 euro mentre in un altro esercizio è stata rilevata l’assenza dell’elenco degli ingredienti che possono provocare allergie o intolleranze e sono state riscontrate carenze igienico-sanitarie.

Nel Reggiano, in un locale sono state riscontrate carenze igienico-sanitarie ed è stata elevata una sanzione di 1.000 euro mentre in un’altra gelateria, oltre ad essere state rilevate carenze igienico-sanitarie, il personale dipendente è risultato sprovvisto degli attestati di formazione per personale alimentarista. In un altro locale, invece, sono stati sequestrati 76 chili di materie prime in parte prive di indicazioni riguardanti la rintracciabilità ed in parte decorse di validità. Elevata una sanzione di 2.000 euro. Ancora nel Reggiano, i Carabinieri hanno riscontrato carenze igienico-sanitarie dovute alla presenza di ragnatele e ragni in sala e polvere e sporcizia nel magazzino-deposito, dove sono state rinvenute alcune blatte. E’ stata elevata una sanzione di 2.000 euro ed emesso un provvedimento di sospensione.

In una gelateria del Modenese, infine, sono stati sequestrati 16 chili di prodotti alimentari risultati scaduti ed è stata contestata una sanzione di 2.000 euro.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu