Caro carburanti, nel weekend costo benzina e gasolio torna a salire

benzinai_coronavir

Dopo la diminuzione di 30 centesimi al litro per gasolio e benzina in seguito al “decreto energia” nel corso del weekend sono però risaliti i prezzi.
Il gasolio in self service è ancora sopra 1,8 euro/litro, mentre la benzina, sempre in modalità servito, di nuovo sopra quota 2 euro/litro, presso gli impianti dei marchi maggiori

Secondo Staffetta Quotidiana la spinta al rialzo si è verificata a causa del rialzo delle quotazioni internazionali, cresciute complessivamente la scorsa settimana di circa sei centesimi al litro per la benzina e di circa 10 per il gasolio, con un Brent che ha chiuso la scorsa settimana con il prezzo 117 dollari a barile.

Le medie dei prezzi praticati dell’Osservatorio dello Sviluppo economico, rilevati alle otto di ieri mattina su circa 15 mila impianti, vedono la benzina self service a 1,840 euro/litro (+25 millesimi, compagnie 1,843, pompe bianche 1,834), il diesel a 1,833 euro/litro (+35, compagnie 1,830, pompe bianche 1,839). Il Gpl servito è a 0,852 euro/litro (+2, compagnie 0,851, pompe bianche 0,854), il metano servito a 2,192 euro/kg (-47, compagnie 2,280, pompe bianche 2,123), Gnl (gas naturale liquido) 2,126 euro/kg (-6, compagnie 2,158 euro/kg, pompe bianche 2,097 euro/kg). I dati sono stati elaborati sempre dal portale Staffetta Quotidiana.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu