Carceri. Fiorini (FI): Bonafede deve tutelare polizia penitenziaria

Benedetta Fiorini Forza Italia

“Il ministro della Giustizia ha il dovere di tutelare la polizia penitenziaria e riportare sotto controllo la situazione nelle carceri italiane. Sono mesi che denunciamo che il sovraffollamento dei detenuti, la carenza di organico, la mancanza, per gli agenti, di un equipaggiamento adeguato e di strumenti di difesa efficaci, come ad esempio il taser, mettono in grave pericolo la sicurezza all’interno delle carceri italiane. Purtroppo non siamo stati ascoltati. Mi chiedo ancora una volta cosa stia facendo Bonafede. Che intervenga subito!”

Lo afferma la deputata emiliana di Forza Italia Benedetta Fiorini.

“Ciò che è avvenuto nel carcere di Modena – continua Fiorini – e le rivolte che si stanno estendendo in ben 27 istituti penitenziari in Italia non sono accettabili e non sono da Paese civile. Bisogna tutelare l’incolumità e la sicurezza di tutti, innanzitutto degli agenti della polizia penitenziaria che lavorano al servizio della collettività, quindi svolgendo un lavoro che è nell’interesse di tutti i cittadini. In una fase così drammatica per il Paese non vogliamo assolutamente alimentare polemiche ma non si possono chiudere gli occhi davanti alle rivolte, ai morti, ai feriti, agli incendi che si stanno scatenando nelle carceri italiane”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu