Brescello. “Truffa romantica” da 10.000 euro grazie a un profilo social falso: denunciate quattro persone

carabinieri controllo pc indagini truffa

I carabinieri di Brescello hanno denunciato quattro persone che, secondo le accuse, avrebbero architettato e messo in pratica una cosiddetta “truffa romantica” ai danni di un uomo residente in provincia di Reggio; in questo modo sono riusciti a farsi versare su una carta Postepay a loro riconducibile la somma complessiva di 10.000 euro.

I quattro hanno creato un finto profilo sui social network, spacciandosi per una giovane donna straniera di bell’aspetto residente all’estero: dopo aver “agganciato” online la vittima designata, sono riusciti a convincerlo ad effettuare alcuni versamenti, con la promessa che i soldi sarebbero serviti alla donna raffigurata nelle immagini (ma che in realtà era ignara di tutto) a raggiungere l’Italia e a ricongiungersi con il suo benefattore.

L’uomo, dopo aver inviato migliaia di euro, si è infine reso conto di essere stato raggirato e ha denunciato l’episodio ai carabinieri di Brescello: i militari, grazie al tracciamento dei profili sui social e l’analisi dei movimenti della carta Postepay utilizzata, hanno identificato i responsabili, che al termine degli accertamenti sono stati segnalati alla magistratura con l’accusa di truffa.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu